Abruzzo, incarichi dirigenziali in Regione: le nomine

L’Aquila. La giunta regionale, riunita in seduta straordinaria, presieduta dal vice Presidente Emanuele Imprudente, ha proceduto ad assegnare i seguenti incarichi dirigenziali.

 

 

Silvano Binchi, Servizio “Edilizia sociale e scolastica”, sede L’Aquila, Dipartimento Territorio-Ambiente;

Nicola Commito, Servizio ‘Attrazione degli investimenti e internazionalizzazione’, sede Pescara, dipartimento Sviluppo economico-turismo;

Giuseppe Di Fabrizio, Servizio ‘Programmazione e promozione turistica e sportiva’, sede Pescara, Dipartimento Sviluppo economico-turismo;

Pasquale Di Meo, Servizio ‘Patrimonio’, sede L’Aquila, Dipartimento Risorse;

Francesca Iezzi, Servizio “Pianificazione e controllo strategico”, sede L’Aquila, Direzione generale;

Sergio Iovenitti, Servizio ‘Demanio idrico e fluviale’, sede L’Aquila, Dipartimento Territorio-Ambiente;

Filomena Ibello, Servizio “Autorità di certificazione”, Dipartimento Risorse;

Giancarlo Zappacosta, Servizio “Beni ed attività culturali” -sede L’Aquila, Dipartimento Sviluppo economico-turismo.

 

Guido Liris. “La riorganizzazione della macchina amministrativa è entrata nel vivo: il piano ci consentirà di aumentare l’efficienza dell’azione e di colmare le lacune”. Lo dice l’assessore al Personale, Guido Liris, alla luce del provvedimento, varato ieri nella seduta straordinaria della giunta, con cui sono stati attribuiti gli incarichi dirigenziali al personale interno all’Ente. “Inizialmente – dice Liris – abbiamo lavorato sull’organizzazione interna, in breve tempo passeremo a valutare gli esterni, facendo partire anche tutte le procedure concorsuali che, anche grazie al lavoro certosino di sistemazione dei conti dell’ente, possono ora essere sbloccate.

Sono molto soddisfatto: il piano, dettagliato, è frutto di mesi di lavoro e di una concertazione costante e proficua con il presidente Marco Marsilio, gli altri assessori della giunta, i capi Dipartimento, i sindacati. Gli daremo ancora maggiore impulso nelle prossime settimane in modo tale che la Regione possa essere messa nelle condizioni ottimali per poter operare. Nel frattempo colgo l’occasione per formulare gli auguri di buon lavoro ai dirigenti per i nuovi incarichi”.