Unione dei Comuni ‘Le Terre del Sole’: scontro Costantini-Roseto su servizi e acconto 2020

Si è riunita nel pomeriggio, in video Conferenza, la Giunta dell’Unione dei Comuni “Le Terre del Sole”, convocata già da venerdì, per affrontare in modo organico la questione della sospensione dei servizi sociali a seguito della Pandemia e delle possibili forme di riattivazione degli stessi sulla base dei provvedimenti governativi e regionali vigenti.

In esito al quadro emerso, domani sarà convocata, per giovedì, la conferenza dei sindaci per discutere anche con i comuni di Roseto e Notaresco i complessi problemi di salute e sicurezza connessi al riavvio di alcuni servizi sociali domiciliari e la rimodulazione di altri servizi secondo le previsioni dell’articolo 48 del Decreto legislativo 17 marzo 2020 n. 18

Il Presidente Dell’Unione dei Comuni Jwan Costantini risponde al Comune di Roseto puntualizzando che, se la volontà politica è quella di affrontare e risolvere i problemi, non occorre scrivere lettere, né fare dichiarazione alla stampa, ma basta richiedere una conferenza dei sindaci, luogo deputato ad affrontare e risolvere le problematiche.

Quanto alla riattivazione di alcuni servizi, il presidente precisa che il Centro disabili è stato chiuso con Ordinanza del Sindaco di Roseto, mentre l’assistenza qualificata agli alunni diversamente abili sarà di certo riattivata, ma nel rispetto delle prescrizioni previste dal DPCM 10 aprile 2020. Con l’occasione chiede a Roseto di comunicare con urgenza i trasferimenti finanziari destinati all’Unione dei Comuni per garantire i servizi nell’anno 2020 e liquidare l’acconto dovuto.