Teramo, vicenda parcheggi: sindacati disponibili al confronto con Tercoop e Comune

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 9 Giugno 2021 @ 12:03

Teramo. Rispondendo all’invito della cooperativa Tercoop, le organizzazioni sindacali Filcams Cgil e Fisascat Cisl si rendono disponibili al confronto pubblico con l’Amministrazione Comunale e i cittadini teramani.

“Ribadiamo, per l’ennesima volta, che è prioritaria la salvaguardia occupazionale ed economica dei 26 lavoratori Tercoop e che siamo sempre stati disponibili a discutere e a confrontarci rispetto ai temi posti riguardo i servizi dei parcheggi del Comune di Teramo”, sottolineano Mauro Pettinaro Filcams Cgil Teramo e Luca Di Polidoro Fisascat Cisl Abruzzo Molise.

“La ricostruzione dell’annosa questione, che riguarda 26 lavoratrici e lavoratori dei servizi dei parcheggi di Teramo, ha una storia ventennale in cui le Organizzazioni Sindacali hanno da sempre lottato per salvaguardare i posti di lavoro. Abbiamo contestato l’enorme confusione che qualche amministratore pubblico ha compiuto cercando di offuscare il grande lavoro svolto in questi anni, ma siamo certi che il dibattito pubblico sia sempre foriero dello spirito democratico di una città”.

“Per queste ragioni”, concludono i sindacati, “ribadiamo il massimo sostegno per una vertenza che, dopo circa 20 anni, sembra giunta al suo epilogo. Noi continueremo a stare dalla parte delle lavoratrici e dei lavoratori e qualunque sarà l’azienda o la cooperativa che si aggiudicherà l’appalto (in scadenza il 16 Giugno), continueremo a lottare affinchè nessuno perda il posto di lavoro. Continueremo a chiedere che vengano sottoscritti contratti da 36 ore settimanali (come promise l’assessore Verna circa 3 settimane fa presso un’emittente televisiva) e siamo dunque disponibili al confronto promosso dalla Cooperativa Tercoop per discutere dei progetti del servizio parcheggi della città di Teramo”.