Sant’Omero, le visite negli ospedali e gli sgarbi istituzionali: il caso

Sant’Omero. “Faziosità e arroganza di chi sta al comando”. E’ un giudizio tutt’altro che tenero quello che l’amministrazione comunale di Sant’Omero riserva ai vertici della Regione Abruzzo alla luce di due visite istituzionali in altrettanti ospedali della provincia di Teramo: a Sant’Omero e ad Atri.

 

In entrambe le occasioni. La delegazione guidata dal presidente Marco Marsilio ha verificato alcune delle attività pianificate nelle strutture sanitarie. Ma in una circostanza (Atri) il sindaco Piergiorgio ferretti è stato avvisato della cosa, nell’altra occasione quello di Sant’Omero (Andrea Luzii) non è stato nemmeno invitato.

“I sindaci devono essere trattati tutti allo stesso modo perché rappresentano l’intera comunità e non le parti”, si legge in una nota.

“Nessun rispetto istituzionale: ognuno rifletta su questo tipo di politica.

 

Il 19 gennaio il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio visita l’ospedale di Sant’Omero. Non viene invitato il sindaco. Si riconoscono bene tutti i personaggi della foto: complimenti”.

Ieri analoga visita è stata fatta all’ospedale di Atri, in questo caso, però, con la presenza del sindaco Ferretti.