Roseto, approvata la mozione per la tutela e la valorizzazione della Riserva del Borsacchio

Roseto. “Il Consiglio ha deciso di dare un segnale chiaro e deciso sulla tutela, la valorizzazione e la pubblicizzazione della Riserva del Borsacchio e di garantire spiagge libere e sicure ai cittadini”.

Esordisce così la consigliera comunale Rosaria Ciancaione, dopo l’approvazione della sua mozione, spiegando che la sua “mozione faceva riferimento all’avviso scaduto il 16.12.2019 per cui il Comune aveva ricevuto un’unica manifestazione di interesse da parte dell’Associazione Guide del Borsacchio APS, con il supporto dell’Istituto Abruzzese per le Aree Protette, delle Guardie Ambientali Onlus, di Naturamo e con la Collaborazioni per eventi, laboratori, attività promozionali, tutela e divulgazione diWWF, Legambiente, Centro studi cetacei, Area marina protetta Torre del Cerrano, Ordine degli architetti prov. teramo, Collegio dei periti agrari e dei periti agrari laureati, Fiab, Mica, Comitato Borsacchio, Circolo Chaikana, Associazione Citta’ per vivere, Associazione Cuochi teramani, Rosmarina e Residence Felicioni. Intanto il progetto presentato a dicembre 2019 dal presidente dell’associazione, Marco Borgatti, è un bella testimonianza di come sia possibile fare rete su questioni importanti, quindi, lo strumento che consente di tutelare, valorizzare e pubblicizzare la Riserva del Borsacchio secondo un programma organico basato essenzialmente sulla conservazione della natura e della biodiversità in attesa che l’amministrazione comunale provveda all’approvazione del Piano di Assetto Naturalistico”.

“Non c’è alcun onere – precisa la consigliera – a carico del bilancio del Comune ed ora dando seguito alla manifestazione di interesse, l’Associazione potrà occuparsi di molte attività contenute nel progetto presentato che andranno ad implementare la già enorme attività di volontariato che le Guide del Borsacchio portano avanti da anni in modo completamente gratuito con l’unico interesse di preservare un patrimonio enorme della nostra Città. Sulla base della mozione, inoltre, anche le spiagge libere, compresa quella della Riserva del Borsacchio, che con l’emergenza epidemiologica COVID-19 devono garantire il distanziamento sociale e la balneazione in piena sicurezza, potranno essere gestite dal Comune in collaborazione con le associazioni di volontariato mettendo a disposizione il necessario contributo per consentire l’acquisizione di attrezzature, rimborsi spese e personale, anche tenendo conto della somma di euro 160 mila assegnata al Comune di Roseto dalla Regione Abruzzo per tali finalità”.

“Ieri sera il consiglio – conclude Rosaria Ciancaione – con l’approvazione della mia mozione, ha scritto una bella pagina, adesso occorre che l’amministrazione comunale dia velocemente concreta attuazione a quanto deliberato”.