6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoPineto, giunta mobile: "il sindaco non mantiene gli impegni"

Pineto, giunta mobile: “il sindaco non mantiene gli impegni”

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 4 Luglio 2022 @ 17:02

Pineto. “Nell’ultimo consiglio comunale di giovedì 30 giugno, convocato dal gruppo consiliare di Italia Viva, il primo punto proposto dalla “Nuova associazione pinetese albergatori” chiedeva di portare da 20 a 10 anni il vincolo di destinazione d’uso degli alberghi, noi di Italia Viva eravamo d’accordo ad andare incontro alla richiesta degli albergatori. Non c’è stato riscontro con la maggioranza”.

Lo dice in una nota il gruppo consiliare di Italia Viva Pineto.

“Abbiamo convocato il consiglio portando un’interrogazione, una discussione e due mozioni in merito agli impegni che prende il sindaco e poi non mantiene. I punti che non hanno avuto il coraggio di votare riguardavano la dichiarazione ufficiale nel primo consiglio comunale della rotazione di giunta che non è mai stata fatta. Perché da queste cose si percepisce il valore delle persone che ci amministrano e, in questo caso, del sindaco”.

E ancora: “Il sindaco nel consiglio comunale (massima sede istituzionale) di insediamento dichiara di fare una giunta mobile: in sostanza dice che a metà mandato ci sarebbe stata una rotazione degli assessori in giunta, in modo da coinvolgere tutti i consiglieri di maggioranza. Bugia, perchè non l’ha fatto e se un sindaco mente ai compagni di squadra… ci auguriamo non lo faccia anche ai propri cittadini! Il sindaco cosa fa? Mette la pregiudiziale sul punto, marcandolo cosi come argomento da non trattare in consiglio comunale, nonostante il segretario comunale avesse già dichiarato che il punto era legittimo. E per quale motivo ha posto la pregiudiziale? Perchè se la maggioranza avesse votato a favore del punto presentato da Italia Viva, si sarebbe dovuto impegnare a fare quanto promesso; ma siccome non voleva più farlo (dimostrandosi quindi bugiardo) non poteva nemmeno votare contro una cosa che lui stesso aveva promesso di fare”.

In merito ai parcheggi a pagamento “dopo il danno enorme fatto senza criterio o rigor di logica, con ingresso delle cosiddette responsabili teste pensanti Cinque Stelle, il neo assessore reperito tra i fu penta stellati e i suoi amministratori hanno aumentato gli stalli. Adesso si sono accorti che hanno fatto una stupidaggine penalizzando i cittadini di Pineto. Noi chiediamo di tornare come era prima visto che i parcheggi erano ben rodati e davano i loro frutti senza danneggiare i cittadini di Pineto. I pass saranno una gran confusione con il rischio che finisca l’estate e i residenti non faranno in tempo a fornirsene esponendo gli stessi a rischi di multe quotidiane. Con la beffa della mancata comunicazione in tempo utile che sarebbe dovuta passare almeno nei mesi di marzo/aprile e non dalla sera alla mattina! Noi proponiamo di annullare questa delibera e ritornare a quella dell’anno scorso”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'