Mussolini a Giulianova. siliconata la porta della sede di Fratelli d’Italia

Giulianova. Siliconata la porta di ingresso della sede di Fratelli d’Italia Giulianova in via Nazario Sauro, dove nella prima serata di oggi era in programma un evento politico con Caio Giulio Cesare Mussolini.

A denunciare l’episodio è stato lo stesso pronipote del duce in tour elettorale nella provincia di Teramo per la candidatura alle Europpe nella Circoscrizione Sud per Fratelli d’Italia.

“La sinistra, estrema e non, non ha argomenti, si riempie la bocca di paroloni salvo poi agire nella maniera più infame e subdola. La mia solidarietà alla comunità locale di Fratelli d’Italia. Provo tanta pena per chi nel 2019 si atteggia ad antifascista in assenza di fascismo, come diceva Pasolini. Qui l’unica violenza che agita il Paese è quella di centri sociali, autonomi ed estremisti di sinistra. Non c’è nessun pericolo nero. C’è invece un’aggressività verbale e fisica di chiara matrice sinistra, è il commento di Mussolinio.