6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoFerrovia adriatica: Ruggiero (Fratelli d'Italia) contro l'amministrazione pinetese

Ferrovia adriatica: Ruggiero (Fratelli d’Italia) contro l’amministrazione pinetese

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 5 Gennaio 2022 @ 15:06

Ieri mattina il sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale Umberto D’Annuntiis, con il presidente Marco Marsilio in videocollegamento, ha incontrato i sindaci dei Comuni della fascia costiera interessati dal passaggio della linea ferroviaria per esporre gli scenari di intervento predisposti da RFI per il potenziamento del tracciato adriatico.

“Il Comune di Pineto è capace di immaginare un futuro sviluppo della città?”, si domanda il circolo locale di Fratelli d’Italia conoscendo già la risposta “ovviamente negativa”.

L’incontro di ieri è stato accolto favorevolmente dal gruppo politico. “Come al solito”, prosegue Fratelli d’Italia Pineto, “il sindaco Verrocchio (o comunque qualche componente dell’amministrazione da Lui delegato), invitato a partecipare, ha preferito defilarsi anziché presentarsi per rappresentare le esigenze della città e dei cittadini: probabilmente, per il sindaco, lo sviluppo di Pineto non è una priorità”.

“Noi – ha spiegato il coordinatore locale Pio Ruggiero – riteniamo i servizi di mobilità ferroviaria fondamentali per la crescita del territorio, necessari per rispondere efficacemente alla nuova domanda green di spostamenti e, per questo, plaudiamo all’iniziativa del Presidente Marco Marsilio e del Sottosegretario Umberto D’Annuntiis. Da una parte abbiamo la Regione Abruzzo che, con un grande sforzo, cerca di recuperare il tempo perduto dai governi precedenti e che progetta un territorio all’altezza dei tempi mentre, dall’altra, c’è un’amministrazione comunale sorda, che perde ogni opportunità di sviluppo, d’investimenti e di riforme”.

“Riteniamo – continua Ruggiero – che un’amministrazione concreta e responsabile avrebbe dovuto partecipare, non fosse altro, per manifestare l’esigenza di porre attenzione alla sicurezza, all’inquinamento acustico e quindi alla qualità della vita dei cittadini, considerato che l’intera città è attraversata dalla ferrovia. Questa è l’ennesima dimostrazione dell’incapacità dell’amministrazione di lavorare per il bene di Pineto: è evidente che neppure l’ingresso dei pentastellati in maggioranza ha sortito effetti positivi per la città. Un Pd e un M5S che continuano con la politica degli spot, che restano a guardare senza saper cogliere le occasioni che si stanno presentando e che hanno bisogno di essere continuamente stimolati, anche per quanto riguarda l’ordinaria amministrazione, rinunciando a rendere Pineto una città più inclusiva, una città con servizi meno scadenti e con più opportunità per tutti”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'