Elezioni Mosciano, lettera con minacce alla candidata Maria Cristina Cianella FOTO/VIDEO

Mosciano. Una lettera anonima è stata recapitata, nella giornata di giovedì, al candidato sindaco di Obiettivo Mosciano, Maria Cristina Cianella.

E’ stata la stessa Cianellla ad annunciarlo sulla pagina Facebook della sua lista, precisando già di aver formalizzato una denuncia alla caserma dei carabinieri.

Nella lettera commenti negativi, diffamatori secondo quanto dichiarato dall’avvocato moscianese, su alcuni candidati e altre personalità legate alla lista di Obiettivo Mosciano. Al punto 4 (ndr, come si vede nella foto) una minaccia di morte, parafrasando il motto #oraomaipiù di Obiettivo Mosciano.

Mosciano Democratica, lista che sostiene Giuliano Galiffi, ha immediatamente stigmatizzato la vicenda lasciando un post proprio sotto al video pubblicato dalla Cianella: “Il confronto politico non può mai superare i livelli di guardia del rispetto e della tolleranza. La lettera arrivata alla candidata Maria Cristina Cianella va condannata senza se e senza ma e il candidato Sindaco Giuliano Galiffi, insieme a tutti i candidati della lista Mosciano Democratica, esprime vicinanza e ferma opposizione ad ogni atto di questo genere. Ci auguriamo che le forze dell’ordine facciano al più presto chiarezza sulla natura e sugli autori della missiva che va oltre ogni competizione elettorale e qualsivoglia differenza di natura politica e/o ideologica.”

Azione Politica Mosciano. “Scioccati e meravigliati che un tale episodio possa avvenire nella comunità moscianese proprio a ridosso della fine di una fin’ora pacifica campagna elettorale. Ci uniamo fermamente alla condanna di tutte le forme di violenza, minacce comprese. Ci auguriamo che venga al più presto scoperto l’autore del vile e spregevole gesto”.