Atri, Abruzzo Civico sostiene la candidatura di Sottanelli al Senato

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 31 Gennaio 2018 @ 17:31

Atri. Abruzzo Civico Atri sosterrà la candidatura di Giulio Sottanelli al Senato nelle file del centro destra.

A confermarlo è il coordinatore della città ducale, Paolo Basilico, precisando che “nei giorni scorsi abbiamo avuto un po’ tutti la sensazione che i territori periferici fossero solo terreno di conquista e di posizionamento sulla base di oligarchiche scelte capitoline. Le dinamiche ingenerate dalla legge elettorale, che ha introdotto nuove modalità di espressione del voto e di strutturazione dei collegi, hanno, infatti, prodotto degli esiti non sempre comprensibili. Nel susseguirsi di annunci e smentite di candidature, catapultati e paracaduti , cresceva la nostra indignazione di cittadini, come pure la sensazione di essere scippati del sacrosanto diritto di sentirsi degnamente e territorialmente rappresentati”.

“Con la presentazione delle liste, il quadro – aggiunge – si è fatto più chiaro e si è aperta ufficialmente la campagna elettorale che porterà il paese all’elezione del futuro Parlamento e, con orgoglio e riconquistata fiducia, accogliamo la candidatura del nostro presidente regionale di Abruzzo Civico, Giulio Sottanelli come capolista al Senato.  Da sempre un riferimento per noi e per l’intera provincia, alla quale non ha fatto mai mancare la sua concreta e assidua vicinanza. La sua storia, il suo curriculum politico e personale sono un patrimonio su cui si rinnova la nostra fiducia e il nostro impegno, nella convinzione che si stia aprendo per il nostro territorio una stagione nuova che vedrà l’amico Giulio protagonista autorevole e determinante”.

“Gli eventi calamitosi che lo scorso anno hanno messo in ginocchio l’intero Abruzzo, hanno lasciato dietro di sé distruzione e morte, ma anche la consapevolezza di quanto sia determinante la rappresentanza nella difesa di un territorio in difficoltà.
Siamo fiduciosi che nella comunità Atriana prevalga il bisogno di certezze e la speranza di poter finalmente contare nel panorama politico provinciale”, conclude Basilico.