A Basciano, tributi ridotti e burocrazia zero

Sono stati approvati, nel consiglio Comunale di Basciano del 26 settembre 2020, i regolamenti e le tariffe Imu e Tari.

 

Nonostante negli ultimi anni le entrate tributarie si siano ridotte a causa dell’alto numero di inagibilità degli edifici in conseguenza al sisma, l’Amministrazione continua a garantire ed introdurre sconti e riduzioni tariffarie. E le ultime novità le annuncia il Sindaco Alessandro Frattaroli: “Innanzitutto per la prima volta nel regolamento compare una riduzione del 30% della parte variabile per le utenze domestiche che avviano il compostaggio domestico, rinunciando a conferire l’umido a seguito di apposita istanza. Altrettanto importante sarà la riduzione introdotta per le famiglie, che ne faranno richiesta, in cui vi è un componente con la Certificazione ASL handicap grave ex art 3 comma 3 L.104/1992, che avranno uno sconto commisurato all’ISEE fino al 40%.”

Se sono state introdotte agevolazioni per le utenze domestiche, altrettanto importanti saranno le riduzioni tariffarie per le utenze non domestiche. “Al fine di supportare le utenze non domestiche relative ad attività commerciali ed artigianali svolte in locali dei centri abitati di Basciano e di Villa S. Maria, che anche a seguito degli eventi calamitosi hanno subito notevole spopolamento, sarà riconosciuta, un’agevolazione pari al 50% del tributo”.

E ancora: “Un’attenzione particolare abbiamo voluto riservarla alle utenze non domestiche che per l’emergenza sanitaria hanno dovuto sospendere temporaneamente o ridurre l’attività lavorativa in attuazione delle disposizioni dei provvedimenti governativi adottati per contenere il diffondersi del coronavirus COVID-19 e precisamente riduzione pari al 33% della parte variabile. Tale agevolazione sarà concessa in assenza di autocertificazione, per le utenze non domestiche, ad esclusione di alcune Categorie di attività industriali, professionali, commerciali e di servizi”.

“Dispiace constatare ancora una volta che il gruppo di minoranza in consiglio continua ad astenersi. Non una proposta, non un intervento degno di nota, solo sterili e pretestuose dichiarazioni di voto. La grande novità, quindi, delle agevolazioni di cui sopra è che oltre alla riduzione del tributo saranno a burocrazia zero; infatti saranno inviati i ruoli Tari per le utenze non domestiche già scontati per le imprese che ne hanno i requisiti. Con le agevolazioni introdotte”, conclude il Sindaco Frattaroli, “tagliamo non solo la tari di tantissime utenze non domestiche, ma anche la burocrazia, in quanto non saranno necessarie domande, istruttorie e risposte, ma le riduzioni tariffarie saranno già applicate nei ruoli tari inviati per chi ha i requisiti, grazie al lavoro dell’ufficio tributi. Vogliamo che le nostre imprese a Basciano si concentrino a produrre e creare valore aggiunto nelle loro attività, perché a ridurre la burocrazia ci abbiamo voluto pensare noi”