-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Civitella del Tronto, porta a porta nelle frazioni: cala la bolletta Tari

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 4:58

Civitella del Tronto. Il porta a porta, a partire da giugno, sarà esteso a tutto il territorio di Civitella del Tronto.

 

 

Il Comune montano e Poliservice hanno chiuso l’accordo attraverso cui sarà completamente sostituito il servizio di raccolta stradale.

A passare al nuovo sistema di raccolta domiciliare mancavano solo le frazioni interne civitellesi quindi Cornacchiano, Gabbiano, Fucignano, Cerqueto e Piano San Pietro. Oggi la media della raccolta differenziata a Civitella del Tronto è del 62 per cento. Entro l’anno, amministrazione e Poliservice puntano a raggiungere il 66 per cento. “Il passaggio al porta a porta in tutto il territorio, produrrà un risparmio dell’un per cento nella bolletta della Tari a favore dei cittadini, il che significa un risparmio per l’ente di circa 50mila euro di costi per la raccolta e smaltimento dei rifiuti – spiega l’assessore comunale, Gabriele Marcellini.

 

 

Abbiamo ridotto il passaggio per la raccolta del secco di un giorno per cui, l’indifferenziato, verrà ritirato soltanto il lunedì. Eliminando la raccolta stradale risolveremo anche il problema dell’abbandono di rifiuti da parte di chi passa e lascia immondizia nelle isole ecologiche il cui smaltimento lo pagano i civitellesi”. Soddisfatto anche il presidente di Poliservice, Gianni Antelli.

 

“L’obiettivo di servire il cento per cento del territorio verrà così raggiunto completando con il sistema di raccolta porta a porta il servizio in Val Vibrata. L’ampliamento del servizio anche alle frazioni civitellesi più lontane sarà un costo in più ma il nostro obiettivo è di rendere efficienza e qualità del servizio a tutta la collettività. Se questo è possibile è perché Poliservice vanta una gestione economica sana”.

 

SCIOPERO LAVORATORI IGIENE AMBIENTALE

 

A causa dello sciopero nazionale, indetto per lunedì 30 maggio, la Poliservice comunica che i servizi di raccolta dei rifiuti potrebbero subire delle interruzioni. Saranno garantiti i servizi essenziali per scuole, caserme e ospedali.
 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate