6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoErasmus+: l'esperienza dell'IC di Atri continua in Slovenia

Erasmus+: l’esperienza dell’IC di Atri continua in Slovenia

Ultimo Aggiornamento: sabato, 2 Luglio 2022 @ 17:27

Atei. L’Istituto Comprensivo, diretto da Nadia Graziani, individua la formazione in servizio come risorsa per la didattica, motore di innovazione educativa, percorso strategico per lo sviluppo individuale, professionale ed imprenditoriale per l’intera comunità scolastica.

Dopo la positiva esperienza della mobilità di formazione di dieci docenti in Spagna, realizzata nel periodo 29 maggio-4 giugno 2022, nell’ambito del Progetto KA101 “Education on the move: let’s turn ideas into action”, coordinato da Gaetanina Da Fermo e Giuliana Di Pasquale, le attività all’estero proseguono in Slovenia.

Undici insegnanti, dal 3 al 9 luglio 2022, parteciperanno ad un corso di formazione a Lubiana, per la realizzazione di percorsi educativo-didattici sull’imprenditorialità, in un ambiente d’apprendimento innovativo e con l’impiego di metodologie pedagogiche attive. Al termine delle attività di formazione i partecipanti avranno acquisito una significativa conoscenza degli strumenti utili a promuovere connessioni tra l’apprendimento formale, non formale e informale.

“L’acquisizione di nuove competenze e professionalità da parte delle risorse umane dell’istituzione scolastica – commenta la Dirigente Scolastica Nadia Graziani – diventa leva strategica, un vantaggio indispensabile per aumentare il livello di soddisfazione dell’utenza e promuovere la cultura dell’autoimprenditorialità, come occasione di democrazia e pari opportunità”.

Il beneficio atteso nel lungo periodo fa in effetti riferimento allo sviluppo dello spirito d’iniziativa nei discenti, competenza trasversale e plurima, che favorisce la costruzione flessibile di progetti di vita e di lavoro e incide in modo sostenibile nella realtà locale e globale. “Il progetto accoglie esperienze precedenti e nuovi propositi in un’ottica di ricerca-azione ed è ispirato al principio dell’educazione flessibile, in movimento, in continua trasformazione, ma in grado di governare ed interpretare i cambiamenti della realtà fluida, in un’ottica di sempre maggiore inclusività dei sistemi di istruzione e formazione.” – aggiunge la Vicepreside Gaetanina Da Fermo, Ambasciatore Erasmus + Scuola e persona di contatto del progetto.

Centro accreditato per la Certificazione Trinity, con esami in sede e beneficiario di progetti Erasmus Plus KA1 e KA2, l’Istituto Comprensivo di Atri promuove, presso le nuove generazioni, il senso di appartenenza all’Europa e l’importanza della dimensione internazionale dell’educazione.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'