Discombobulated, grande successo per il nuovo album di musica elettronica del producer abruzzese 2Moellers

2Moellers - Discombobulated

Quando per produrre bastano un paio di cuffie e un PC. È uscito il 12 giugno “Discombobulated”, il nuovo album di 2Moellers, completamente “fatto in casa”.

Il producer di musica elettronica 2Moellers (noto anche come Sandro Moeller) ha pubblicato il suo ultimo album ufficiale, “Discombobulated”.

Nove incredibili tracce che vi accompagneranno in un viaggio dall’indie-dance al downtempo, dall’elettronica all’electro-house fino alla deep-house, il tutto spesso costruito su di un’estetica minimalista.

Parlando del significato del suo ultimo lavoro, l’artista Abruzzese scrive:

“Discombobulated” è il modo migliore per descrivere quello che è stato il mio umore durante il lockdown. La parola Discombobulated (Scombussolato) credo sia la giusta sintesi. L’album è stato prodotto a Milano, in casa, ed è il risultato di tutte le emozioni provate in questo periodo così particolare, influenzato dal “COVID19”. Chiudermi nel mio studio casalingo e produrre nuova musica è stata la mia reazione naturale. Questo lavoro nasce dal desiderio e dalla necessità di andare oltre ogni avversità, nonostante il momento difficile che ha man mano coinvolto tutto il mondo.

Le pressioni del lockdown avrebbero infatti potuto rappresentare un ostacolo per la scrittura e la produzione di “Discombobulated”, ma la sua musica in realtà è tutt’altro che contenuta.

L’intero disco è attraversato da un’originale e raffinata libertà creativa, a partire dalla copertina dell’artista Daniele De Giovanni.

“Giocando con linee, prospettive e geometrie”, scrive De Giovanni, “ho cercato di immaginare una sorta di rottura del tempo, quel punto in cui i nostri spazi modificano anche i nostri punti di vista. Ho cercato di rendere visibili le diverse prospettive della stessa dimensione, un po’ come avviene nel cubismo. È la mia visione del tempo e dello spazio in cui questa musica è nata.”

Approfondendo questo concetto, 2Moellers afferma:

“Vorrei spiegare che l’arte non ha confini, né fisici, né mentali. Alcuni potrebbero considerare banali queste parole, un qualcosa di già sentito, quasi scontato, ma penso che sia molto importante crederci realmente, soprattutto ora.”

“Discombobulated” di 2Moellers è stato creato con un approccio totalmente fai-da-te che conferisce all’album un tono ancora più minimalista del solito, anche per 2Moellers.

“È completamente fatto in casa”, scrive, “usando solo il PC, i miei controller midi e le mie cuffie, senza nessun altro strumento esterno. Anche il mixaggio e il mastering sono completamente ITB (fatti al PC, ndr ) usando solo le mie cuffie. Questa per me è stata anche una grande sfida ed un’opportunità per poter capire fino a che punto io sia in grado di esprimermi tecnicamente, in autonomia. ”

Tutto ciò aiuta a comunicare meglio il messaggio di “Discombobulated”.

“Non importa come, e neanche dove, la cosa fondamentale è potersi esprimere, anche con pochi mezzi a disposizione. In questo lavoro sono stato molto sincero, ogni traccia riflette un’emozione, una sensazione vissuta giorno dopo giorno.”

2moellers

Parlando delle proprie storiche influenze musicali, pur avendo acquisito un proprio stile, 2Moellers cita Apparat, Trentemoller, Moderat, Four Tet, Depeche Mode, Radiohead e Royksopp come principali modelli da seguire.

2Moellers è un progetto nato nel 2007 e da allora la sua musica è apparsa in spot televisivi, nella moda, nel teatro, in radio. Sandro Moeller ha anche collaborato con musicisti di ogni genere, dal pop, al jazz o al blues. Ha portato la sua arte più volte su e giù per l’Italia, ed è noto per le sue esibizioni dal vivo in continua evoluzione. Ha lavorato come DJ resident per locali ed eventi come il Mongoose Festival e il Radio 105 Music & Fun Summer Tour. Nel 2019 è apparso nel programma televisivo “Quelli che il Calcio” insieme a RAF. Le sue basi musicali sono attualmente in rotazione su Radio Deejay.

“Discombobulated” di 2Moellers è ora disponibile negli stores digitali in tutto il mondo. Un album in più per i fans della musica elettronica.

-S. McCauley

Lead Press Release Writer www.Octiive.com