Alba Adriatica, tutto pronto per la lunga notte del Carnevale

Si avvicina a grandi passi la notte più lunga e più attesa dell’anno. Quella del Carnevale estivo di Alba Adriatica in programma venerdì 9 agosto, dalle ore 21, sul lungomare Marconi.

 

Un lungo serpentone festoso e colorato, con carri, gruppi mascherati e costumi originali che attraverserà tutta la riviera. Da confine con Tortoreto fino al lungomare nord.

Il Carnevale estivo di Alba Adriatica celebra l’edizione numero 22, con l’associazione Albamici, che organizza l’evento, che metterà in scena l’undicesimo appuntamento di Albacarnaval.

Il Carnevale sarà presentato anche quest’anno da Fancy Menei.

 

Diverse le novità previste dagli organizzatori: con la presenza di 120 costumi in arrivo da importanti rassegne carnascialesche (Gruppo Carnevale della provincia di Udine, Crispiano di Taranto, Ascoli Piceno e Città Sant’Angelo).

Ci saranno anche dei carri allegorici: uno da Mosciano e due da Alba Adriatica ai quali poi si aggiungeranno i diversi gruppi mascherati della cosiddetta gente comune.

 

Poi non mancheranno le sorprese, quelle rappresentante in prima battuta dalla collezione dei costumi realizzati dall’associazione Albamici, guidata dal presidente Tonino Ferri. Creazioni che saranno dedicate al mondo dei vini connotata con la denominazione “Di…..vino Abruzzo”.

 

Madrina del carnevale di Alba Adriatica sarà Jo Squillo, che durante la serata si esibirà in un medley dei suoi successi e registrerà parti della serata del Carnevale Estivo da inserire nel suo programma in onda sulle Reti Mediaset. Sarà invece il gruppo dei “Bicchierino” a tenere banco con i successi di Rino Gaetano dalle 21.30 alle 23.30 sul palco centrale posizionato nelle vicinanze della rotonda Nilo.

 

Imponente e significativo, come al solito, l’impegno degli organizzatori per proporre un evento sempre molto atteso e che dispensa annualmente delle novità.

 

 

 

Servizio d’ordine. Come di consueto sarà massima l’attenzione degli organizzatori per quanto concerne l’ordine pubblico e tutte le misure necessarie per vivere una serata all’insegna del sano divertimento. Accanto alla presenza, nutrita, di forze dell’ordine e associazioni di volontariato, sono state anche previste delle ordinanze da parte del sindaco Antonietta Casciotti in materia di viabilità (il lungomare sarà chiuso dalle ore 14.30), di somministrazione di bevande de asporto (vietata la vendita in contenitori di vetro e metallo) e con la possibilità per le attività commerciali, turistiche e balneari di proporre musica fino alle 3 di notte. Sui carri sarà vietata la somministrazione di bevande alcoliche.