Alba Adriatica, il maggio dei libri: si chiude con una mostra bibliografica

Ultimo Aggiornamento: martedì, 29 Maggio 2018 @ 15:51

Il “Maggio dei libri” della Biblioteca Comunale di Alba Adriatica termina con l’allestimento della mostra bibliografica Siamo lib(e)ri nella sala lettura visitabile fino al 31 maggio durante l’orario di apertura dell’ente culturale.

 

La mostra liberamente ispirata alla LIBERTA’,  primo filone tematico della campagna promozionale della lettura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali si compone di dodici libri così come dodici sono i principi fondamentali della Costituzione Italiana, di cui ricorrono quest’anno i settant’anni dall’entrata in vigore.

Ogni libro rappresenta un diverso “volto” della libertà: dalla libertà di amare alla libertà di espressione e di ricerca. Tra i dodici libri anche la Costituzione italiana e la biografia di Nelson Mandela, di cui quest’anno ricorrono i cento anni dalla nascita.

La mostra bibliografica è il momento conclusivo di un Maggio dei libri ricco di appuntamenti e iniziative tra cui molte in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Alba Adriatica;  tra tante  l’incontro nella “Giornata mondiale del Libro” con il professor Giuliano Rasicci con gli alunni della 2D della Scuola Secondaria di Primo Grado  impegnati nell’anno del patrimonio europeo nello studiare gli elementi più importanti del nostro territorio e il tesseramento di alunni e insegnanti .

Particolarmente apprezzato anche l’incontro con Enrico Di Carlo che ci ha fatto conoscere un D’Annunzio inedito molto lontano da quello studiato sui banchi di scuola così come la lettura scenica del “Frankenstein” a cura della Compagnia dei Merli Bianchi che ha ricevuto molti consensi dal pubblico in sala.

 

Per la prima volta inoltre le iniziative culturali della biblioteca comunale sono state anche promosse nei luoghi non istituzionali come parchi pubblici, la stazione e le poste e si è tenuto l’evento virtuale della “staffetta letteraria” con la presentazione online sulla pagina Facebook dell’ente culturale dei libri di scrittori del territorio. Particolare gradimento hanno riscosso gli appuntamenti per bambini in età prescolare e scolare.