-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, la direttrice Rai Teche Maria Pia Ammirati all’incontro Fidapa

Ultimo Aggiornamento: domenica, 14 Gennaio 2018 @ 5:59

La presentazione del romanzo “Due mogli – 2 agosto 1980”, edito da Mondadori, sul tema della strage della stazione ferroviaria di Bologna, è stata l’occasione per riflettere sulla “memoria condivisa” nell’incontro organizzato dalla sezione teramana della Fidapa Bpw Italy con la direttrice di Rai Teche Maria Pia Ammirati.

Durante l’incontro, svolto ieri nella Sala dell’Archivio di Stato, l’autrice ha avuto modo anche di parlare dell’importanza degli archivi della Rai, tra i più grandi al mondo, che costituiscono un’importante fonte di studio della storia contemporanea.

“Abbiamo scelto di invitare al nostro primo evento il direttore di Rai Teche”, spiega la presidente della sezione teramana, Laura De Berardinis, “per tre ragioni: il suo libro offre un taglio al femminile della strage di Bologna e racconta il dolore vissuto tra le macerie, le stesse che per altre ragioni hanno di recente ferito il nostro territorio. Poi dirige la memoria storica della Rai, patrimonio Unesco poiché si tratta della biblioteca che raccoglie documenti di noi italiani dalle produzione degli anni ‘20 della radio Rai sino alle più recenti produzioni Rai televisive. Infine la sua attività è in linea con il nuovo tema nazionale della Fidapa e ciò ci ha consentito di affrontare una conversazione anche su Rai Teche: memoria e immaginario tra creatività, innovazione e progresso”.

Tanti i rappresentanti di enti e istituzioni che hanno partecipato all’evento, realizzato anche grazie alla disponibilità di Carmela Di Giovannatonio, direttrice dell’Archivio di Stato.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate