- EVO -

Val Vibrata, raccolta rifiuti. Fiadel: ai lavoratori applicati contratti da cooperativa. Il caso

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 4 Agosto 2021 @ 16:00

Val Vibrata. Lavoratori sottopagati perché nei loro confronti vengono applicati contratti da cooperativa e non il Fise Assoambiente.

 

A segnalare il problema è Massimo Di Carlo (Fiadel Teramo), che pone sul tavolo della questione i contratti applicati da alcuni cooperative che operano, in Val Vibrata, per conto della Poliservice nel settore della raccolta e smaltimento dei rifiuti.

“Come sindacato del settore ricordiamo”, si legge in una nota, “che è stato sottoscritto un verbale di accordo Regionale con il presidente dell’Anci Abruzzo, Gianguido D’Alberto, “dove si pone l’obbligo per le aziende della raccolta e smaltimento rifiuti che i contratti di settore da applicare ai lavoratori sono FISE ASSOAMBIENTE per le aziende private e miste, mentre per le società in house a capitale totalmente pubbliche UTILITALIA.

 

- EVO -

Tutto ciò per evitare Dumping contrattuale per chi invece rispetta i contratti di settore. Come sindacato chiediamo un intervento da parte del presidente Anci Abruzzo per il rispetto dell’accordo sottoscritto con le organizzazioni sindacali”.

 

- EVO -

 

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate