Tortoreto, una fiaccolata per Denis Catavassi: l’imprenditore detenuto in Thailandia

Denis Cavatassi in una foto del suo profilo Facebook. 6 febbraio2018. +++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++

Tortoreto. Una fiaccolata per Denis Cavatassi. Un momento di condivisione comune, per una situazione che ancora stenta a risolversi, e per tenere alta l’attenzione di tutti.

 

In particolar modo delle istituzioni e della diplomazia. Domenica 19 agosto, infatti, è in programma una fiaccolata nel segno di Denis Cavatassi, l’imprenditore di Tortoreto detenuto in Thailandia da oltre 18 mesi e condannato alla pena capitale perchè accusato di essere il mandante dell’omicidio del suo ex socio in affari.

La vicenda di Denis è nota da tempo. Così come il caso è stato portato alla ribalta nazionale nei mesi scorsi. Si attendono sviluppi, sul piano giudiziario nel popoloso stato del Sud-Est asiatico, dove l’imprenditore vive da anni (con moglie e figlia di pochi anni), ma si attendono anche segnali da parte della diplomazia internazionale.

L’iniziativa di domenica prossima è stata promossa dalla famiglia e dagli amici di Cavatassi, che daranno vita ad un corteo notturno con fiaccolata che prenderà il via da piazza Garibaldi, alle ore 21, nel centro storico, e arrivo al Lido, alla rotonda Carducci.