Tortoreto, rosso semaforico: due multe con lo stesso numero di verbale. Il caso

Ultimo Aggiornamento: domenica, 20 Giugno 2021 @ 10:25

Tortoreto. Due sanzioni per il rosso semaforico, ma con lo stesso numero nel registro del verbale delle contestazioni, che invece di solito è progressivo.

 

Il caso, che a questo punto potrebbe anche ingenerare delle potenziali reazioni a catena, è emerso nei giorni scorsi quando il legale di un automobilista sanzionato per due volte per il rosso semaforico, all’incrocio tra la Statale 16 e via Trieste (nel 2019), ha scritto al Comune di Tortoreto chiedendo l’annullamento delle sanzioni.

 

La richiesta di annullamento, che poi potrebbe anche prefigurare un successivo ricorso in sede giudiziaria, parte da un assunto. La presenza di alcune evidenti anomalie, in ordine alla data dell’effettivo accertamento dell’infrazione, ma anche alla notifica dello stesso e alla successiva esecuzione. In pratica, la presenza di verbali con lo stesso numero di registro presuppone la nullità degli stessi”. La questione, nata perché l’automobilista si è visto recapitare più di un verbale per la stessa infrazione, a prescindere dal modo con il quale la questione sarà gestita, fa nascere dei dubbi legittimi anche in ordine alle multe successive al numero di verbale in oggetto.

A chiedere chiarezza sulla vicenda è il capogruppo di Obiettivo Tortoreto, Domenico Di Matteo, venuto a conoscenza della vicenda.

“Questa situazione delle ovvie preoccupazioni le genera”, commenta il consigliere comunale, ” anche perché la richiesta di annullamento delle sanzioni parte dal presupposto di un difetto di forma nella numerazione dei verbali.

E dunque c’è il rischio che anche i verbali notificati successivamente potrebbero esporre il Comune di Tortoreto a dei ricorsi e dunque anche delle richieste di restituzioni di denaro per via del presunto errore. Ecco, dunque, che il nostro gruppo chiede alla maggioranza di verificare nel dettaglio questa vicenda e fare chiarezza sulle notifiche dei verbali per il rosso semaforico per spazzare via ogni dubbio in merito”.