Tortoreto, multati dalla polizia locale gli scuolabus della nuova ditta

Sei verbali da 85 euro ciascuno per una serie di irregolarità riscontrate sugli scuolabus. Dalle gomme lisce, alle porte con difficoltà di apertura, alle luci.

 

Una settimana di “tregua”, con il passaggio dal vecchio al nuovo gestore del trasporto scolastico. Poi sono iniziati i controlli, accurati, e le multe. Sei verbali “staccati” ieri dalla polizia locale di Tortoreto nei confronti della Angelino, la società che dallo scorso 19 gennaio gestisce il trasporto scolastico dopo la revoca del precedente appalto.

I controlli della polizia locale, sempre finalizzati alla sicurezza e alla regolarità dei mezzi messi in strada, si sono intensificati nel corso degli ultimi giorni, giusto il tempo al nuovo concessionario di prendere confidenza con il servizio. Le irregolarità riscontrate, evidentemente, testimoniano che i mezzi messi a disposizione per il trasporto scolastico, non sono tutti a puntino. Sotto questo aspetto, alcuni genitori hanno avuto modo, nei giorni scorsi, di manifestare il proprio malcontento in Comune.

Con il passare dei giorni, comunque, la situazione dovrebbe sistemarsi, considerando anche il cambio in corsa deciso dalla macchina amministrativa. Fermo restando che alcuni dei mezzi di proprietà del Comune, che devono essere ceduti in comodato al nuovo gestore, ancora non sono utilizzabili. Perché le pratiche con la Fratarcangeli non si è chiusa e dunque la situazione qualche problema di natura organizzativo lo crea.

Va detto che l’attuale gestore porterà a compimento l’appalto fino alla scadenza del bando, prevista nel febbraio del 2019. Nel frattempo, bisognerà ragionare e programmare il nuovo bando.