Tortoreto, di corsa sotto le stelle: la seconda edizione si corre nelle versione “virtual race”

La prima edizione della notturna Di Corsa Sotto le Stelle a Tortoreto Lido lasciò subito il segno al debutto con oltre 500 partecipanti ai nastri di partenza nella manifestazione organizzata dall’Adriatico Team.

 

L’emergenza sanitaria in atto e le normative per contrastare la diffusione del Covid-19 non hanno risparmiato la seconda edizione della Notturna che quest’anno si svolgerà in via del tutto eccezionale in maniera “virtuale”.

 

Dal 12 luglio al giorno 19, si potrà correre ovunque gli 8 chilometri previsti dalla gara con un apparato GPS. Le foto di ciascuna performance, individuale o di gruppo, verranno pubblicate sulla pagina Facebook Adriatico Team Polisportiva Asd dove saranno mostrati i pettorali ben visibili usando l’hastag #dicorsasottolestelle e con un gadget omaggio previsto ai primi 500 iscritti.

 

Tra i punti salienti per aderire alla notturna virtuale:

– ci si può iscrivere gratuitamente sul sito tiny.cc/adriaticoteam entro il 10 luglio

– indicare nome, cognome, indirizzo mail, numero telefonico e residenza

– l’iscrizione è aperta ai gruppi sportivi, alle squadre, alle palestre e ai singoli

– nella foto da condividere sulla pagina Facebook “Adriatico Team Polisportiva Asd”, alla fine dell’attività fisica, l’importante è che si veda bene il pettorale e l’hastag #dicorsasottolestelle (per i non possessori di un profilo Facebook, può farlo un’altra persona) – i pettorali verranno inviati via mail immediatamente.

 

 

“Finalmente riusciamo a ripartire anche se in maniera un po’ anomala – spiega Guglielmo De Laurentiis, presidente dell’Adriatico Team – perché sport significa benessere e libertà sia livello fisico che mentale, ed inoltre è fondamentale continuare a coltivare le proprie passioni. Questa iniziativa serve anche a noi per ritrovare entusiasmo.

Nulla potrà sostituire l’adrenalina e l’euforia dell’organizzazione, ci mancherà Di Corsa Sotto le Stelle, così come la nostra Cicloturistica PedaloStorto con il successo delle precedenti edizioni. Servirà molto tempo per ritrovare il clima festaiolo di questi eventi e ci auguriamo di tornare al più presto alla normalità”.