Teramo, la protesta degli studenti dell’Alessandrini-Marino FOTO

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 24 Settembre 2021 @ 15:03

Sono scesi in piazza questa mattina in un lungo corteo che, da piazza Sant’Anna, è arrivato fino alla Prefettura di Teramo.

Così circa 200 studenti hanno fatto sentire la loro voce sulla questione dell’Alessandrini-Marino, scuola “nomade” della città, contro la Provincia.

La protesta è stata indetta dalla consulta provinciale degli studenti di Teramo.

Teramo, la protesta degli studenti dell'Alessandrini-Marino FOTO

- EVO -
La risposta della Provincia. “Va precisato che l’assenza del Presidente e quella del consigliere delegato Luca Frangioni era stata anticipata dallo stesso Di Bonaventura alla Consulta. La comunicazione di una richiesta di incontro è stata inviata a poche ore dalla manifestazione e non è stato possibile rinviare gli impegni (personali e inderogabili) degli amministratori provinciali. Il Presidente si è reso disponibile ad incontrare gli studenti la prossima settimana. Come già annunciato in altre occasioni, la Provincia sta preparando il bando per l’affitto di una sede provvisoria; nel frattempo interverrà sull’ex abitazione del custode del Comi per allocarvi la segreteria dello Scientifico in attesa che in viale Bovio si liberino anche gli spazi occupati ancora dalla Croce Rossa. Un domino per spostare alcune classi del “Marino” nella scuola attualmente occupata dallo scientifico “Einstein”. Tutte operazioni le cui procedure sono in corso e che, prevedibilmente, si completeranno prima della fine del 2021″.
-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate