Teramo, giocattoli per bambini donati al Centro Anffas

Nel primo pomeriggio di oggi, il sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto e l’assessore alle politiche sociali Ilaria De Sanctis si sono recati presso il centro-psico educativo per l’autismo, in via Taraschi, gestito dall’ANFFAS di Teramo.

I due amministratori erano accompagnati dai consiglieri comunali Maria Rita Sansone e Toni Di Ovidio. L’occasione è stata fornita dalla consegna di giocattoli ai bambini che frequentano il Centro ma in realtà il pretesto è stato utile per portare i saluti dell’amministrazione agli stessi bambini, agli operatori e ai dirigenti dell’importante struttura. Ad accogliere Sindaco e assessori, la Direttrice Operativa dott.ssa Idetta Galvani e il Direttore Amministrativo dott. Paolo D’Angelo.

Il sindaco D’Alberto sottolinea il significato della donazione che vuole Innanzitutto rappresentare un simbolo di vicinanza da parte della città ai piccoli ospiti: “Nello specifico, un tema sul quale intendo soffermare l’attenzione è quello del ‘dopo di noi’ che si fa sempre più pressante -s ostiene il sindaco – ancora poco coperto da sensibilità e risposte istituzionali. La specifica legge attuata qualche anno fa, è ancora in attesa di reale e concreta attuazione. Va potenziato con atti concreti il sistema di inclusione sociale, garantendo in questo senso tutte le fasce di età. Ringrazio l’ANFFAS per la sua competente, costante e instancabile attività; ringrazio gli operatori che garantiscono un servizio così delicato e fondamentale per la vita dei loro assistiti e ringrazio i ragazzi per la genuina e commovente contentezza con la quale siamo stati accolti. Un ringraziamento anche alla Lisciani Giochi che continua nella sua opera di alta sensibilità già manifestata in altre occasioni”.