Silvi, Claudia Gugliotti è la nuova vice comandante della Polizia locale

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 28 Luglio 2021 @ 15:07

Silvi. Nuova linfa per il corpo di Polizia Locale, da tempo sotto organico.

Da alcuni giorni ha preso servizio la nuova vice comandante Claudia Gugliotti, nata in Argentina da genitori italiani, in Italia dal 1991. Laureata in Giurisprudenza, ha avuto esperienze in diversi Comuni con il profilo di Agente nella Polizia Locale in Abruzzo e nelle Marche. Dal Luglio 2018 è stata ufficiale di Polizia Locale presso il Comune di Anguillara Sabazia (Roma) con funzioni vicarie di Comandante. Nello stesso Comune laziale dal gennaio 2019, é stata nominata Comandante della Polizia Locale, con mansioni superiori e con l’attribuzione della relativa posizione organizzativa.

A Silvi, da domenica 1 agosto, poi, prenderanno servizio altri due agenti, assunti a tempo determinato, che andranno a completare l’insieme delle risorse umane disponibili in questo settore di vitale importanza per l’amministrazione comunale e la città. I nuovi innesti e la mirata pianificazione della presenza dei vigili sul territorio serviranno per risolvere alcune criticità emerse in questo mese di luglio.

“Ci stiamo attrezzando – ha detto il sindaco Andrea Scordella – per migliorare il servizio di vigilanza e controllo della città dove si registrano episodi di inciviltà soprattutto nelle ore serali. Stesso discorso per il Centro storico, dove l’ordinanza che istituiva la ZTL vie spesso disattesa. Non è più possibile tollerare che persone incivili continuino a creare problemi e disagi ai residenti e ai turisti che trascorrono le ferie nella nostra città. Finora – ha aggiunto il sindaco Scordella – abbiamo avuto difficoltà ad assicurare una costante presenza della Polizia Locale, per via dell’insufficiente organico disponibile. Con i nuovi arrivi, con un’attenta razionalizzazione dell’impiego del personale disponibile e con la sinergia che stiamo promuovendo insieme a Carabinieri e Polizia di Stato, abbiamo buoni motivi per ritenere che la situazione migliorerà in tutto il territorio a beneficio di residenti e turisti, dell’immagine turistica e della vivibilità della città ”.