Sant’Omero, gli alunni della primaria nella “nuova” scuola. L’inaugurazione FOTO

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 10 Settembre 2018 @ 22:06

Sant’Omero. Si torna nella nuova scuola completamente ristrutturata. Questa mattina, infatti, al suono della campanella, è stata nella sostanza inaugurata la scuola prima di Sant’Omero.

 

Al consueto taglio del nastro erano presenti il sindaco Andrea Luzii, il parroco don Patrick, gli amministratori comunali, l’assessore regionale Dino Pepe, la dirigente scolastica, oltre agli insegnanti e agli alunni, in procinto di tornare in aula.

 

La ristrutturazione dell’edificio scolastico è stata possibile grazie al finanziamento del Miur di 795.000 euro che comprende anche l’ampliamento dello stesso entro marzo 2019.

 

Ovviamente, il traguardo raggiunto viene sottolineato con un pizzico d’orgoglio da parte degli amministratori comunali.

 

“È il terzo anno consecutivo che iniziamo l’anno scolastico”, spiega il sindaco Andrea Luzii, “con l’inaugurazione di una scuola. Dopo l’asilo nido e la scuola media ora è la volta della scuola elementare di Sant’Omero capoluogo.

Siamo riusciti in soli 4 anni ad avere finanziamenti per realizzare tante opere pubbliche: tre scuole completate, presto inizieranno i lavori della scuola materna di Sant’Omero mentre, per altre due scuole, materna di Poggio Morello ed elementare di Garrufo, già finanziate, si aspetta solo la conclusione dell’iter burocratico della Regione Abruzzo per iniziare i lavori.

In una sola consiliatura abbiamo intercettato finanziamenti, e parliamo solo di scuole, pari a circa quattro milioni di euro e portato a termine tutti i lavori già iniziati nel rispetto dei tempi e dei progetti.

Dal primo giorno del nostro insediamento abbiamo pensato alla sicurezza dei nostri ragazzi concentrandoci per fornire risposte concrete ai problemi annosi delle scuole che erano state trascurate negli ultimi anni: risultato raggiunto, orgogliosi del nostro lavoro, fatti e non chiacchiere.

Infine voglio ringraziare tutti quelli che, in questi anni, hanno collaborato con noi in molti modi facendoci sentire il loro affetto.”

 

“ Giornate come queste sono il risultato di anni di lavoro”, aggiunge l’assessore Adriano Di Battista, “ringrazio l’ufficio lavori per essere riuscito a raggiungere l’obiettivo di riconsegnare la scuola per l’inizio dell’anno scolastico evitando disagi agli alunni e alle loro famiglie, i tecnici, l’impresa Quadraccioni, gli operai comunali e il mondo della scuola.”

 

“ Abbiamo messo da sempre la scuola al primo posto”, chiosa il vicesindaco Tatiana Iachini. “La nostra attenzione e  la nostra vicinanza hanno permesso di raggiungere risultati insperati in così poco tempo. Scuole più sicure e più vivibili in grado, grazie anche al nostro personale docente, di attrarre alunni da altri comuni. Questo è il futuro della Comunità di Sant’Omero, questa è Sant’Omero che vogliamo.”