Sant’Omero, ecco il piano delle opere pubbliche: investimenti 1,7 milioni

Sant’Omero. Via libera dalla giunta comunale del piano triennale delle opere pubbliche a Sant’Omero per un investimento complessivo di 1,750 milioni.

 

Il piano comprende un intervento da 70.000,00 euro per la palestra della scuola media di Sant’Omero, la realizzazione di una nuova area verde a Sant’Omero per oltre 40.000,00 euro e il miglioramento della viabilità cittadina con un impegno di 20.000,00 euro, finanziamenti sovra-comunali già acquisiti.

Altra opera in cantiere, per un importo di 175.000,00 euro, frutto di un finanziamento regionale già in atto, la sistemazione della tenso-struttura adiacente al campo sportivo di Sant’Omero.

Un programma che esprime tutto il lavoro e la visione dell’amministrazione santomerese riguardo alle opere pubbliche.

Sono stati lanciati, inoltre, tre nuovi progetti, già approvati i rispettivi studi di fattibilità, che parteciperanno ad un bando ministeriale per le opere pubbliche:

– la regimentazione delle acque piovane in via A. Gramsci a Garrufo per 400.000,00 euro;

– la realizzazione dei marciapiedi e la regimentazione delle acque piovane in Via Capo di Fuori località Colli di Sant’Omero per 430.000,00 euro;

– la messa in sicurezza dal rischio idrogeologico del Bocciodromo di Poggio Morello per 490.000,00 euro.

“Un piano importante” ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Adriano Di Battista “che segue ai tanti lavori già conclusi, la ristrutturazione delle scuole, il tombamento della discarica di Sant’Omero, la costruzione della nuova Sala Polifunzionale, la sistemazione del Cimitero Comunale, la realizzazione della Rotatoria in zona bivio di Sant’Omero.

Abbiamo in itinere i lavori di ristrutturazione della ex Chiesa Marchesale, del Complesso Monumentale di Santa Maria a Vico e la costruzione di nuovi loculi del Cimitero del Capoluogo.”

“Quando ci siamo insediati nel 2014 abbiamo incontrato tante e ben note difficoltà, tuttavia non ci siamo persi d’animo”, ricorda il sindaco Andrea Luzii.

Avevamo tante idee e chiara la visione della Sant’Omero che volevamo.

Inizialmente tanto lavoro e sacrifici per pagare i debiti, poi, quasi risanato il bilancio, un’altra fase, la concretizzazione dei bisogni della Comunità mediante investimenti. Stiamo irrobustendo la macchina amministrativa Comunale con le assunzioni, prestiamo ancora più attenzione al territorio con una manutenzione costante e professionale.

Abbiamo ancora tanto da dare, la nostra ambizione è di andare oltre le promesse che abbiamo fatto nei programmi elettorali”.