Sant’Omero, alberi tagliati sulla 259: il Tar sospende la multa all’Anas

Ultimo Aggiornamento: domenica, 13 Giugno 2021 @ 12:02

Sant’Omero. Sospesa dal tribunale amministrativo la maxi-sanzione comminata dal Comune di Sant’Omero all’Anas per il taglio dei lecci lungo il tracciato della Statale 259.

 

Nei giorni scorsi, infatti, il Tar ha accolto la richiesta di sospensiva avanzata dal compartimento territoriale dell’Anas che si era visto comminare una multa da 18600 dal Comune vibratiano sulla scorta anche di un regolamento e delle relazioni dei carabinieri della forestale. Il Comune, in questa fase, non si è costituito e in ogni caso il Tar ha accolto la richiesta di sospensiva dell’Anas fissando l’udienza di merito, per dirimere la controversia, a dicembre del 2022.

Ci sono due passaggi trascritti nell’ordinanza, che favoriscono delle riflessioni, anche in ottica futura. Il taglio degli alberi che fiancheggiavano il tratto di Statale, nel territorio di Sant’Omero, è stato effettuato per eliminare condizioni di pericolo grave, si legge, per la circolazione stradale e ripristinare idonee e indispensabili condizioni di sicurezza per l’utenza stradale e la salvaguardia dell’incolumità pubblica e privata.

Inoltre, rileva il Tar nell’accogliere la richiesta di sospensiva della sanzione, che  le relative comunicazioni, in virtù di una specifica legge regionale, non prevedono il rilascio di specifica autorizzazione.