Roseto, strisce blu: la sosta si paga dal 25 giugno

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 17 Giugno 2021 @ 14:21

Roseto degli Abruzzi. Da venerdì 25 giugno, a Roseto, sarà ripristinata la sosta a pagamento lungo le strisce blu, disciplinata da nuovi parchimetri. A darne comunicazione è vicesindaco Simone Tacchetti.

 

La decisione scaturisce a seguito dell’aggiudicazione del servizio per un anno alla ditta “Engine srl” di Viterbo che in questi giorni provvederà a installare i 36 nuovi parchimetri chiamati a semplificare le operazioni di pagamento degli utenti. Le tariffe orarie così come il costo degli abbonamenti, rimarrà invariato.

I nuovi supporti, spiega Tacchetti, consentiranno il pagamento con monete o carta di credito e avranno anche pulsanti dedicati per l’esenzione delle vetture elettriche o dei diversamente abili.

Gli utenti potranno disciplinare il servizio di sosta negli stalli blu sia attraverso l’applicazione Easy Park, ma anche attraverso un sito web dedicato che entrerà in funzione a luglio.

“Tra le novità offerte nel nuovo servizio – spiega Tacchetti – c’è la disponibilità di un ausiliario del traffico che sarà a disposizione per agevolare la transizione digi-tale del nuovo sistema ma anche per supportare gli utenti nella confidenza coi nuovi parchimetri e nel rilascio degli abbonamento.

Gli abbonamenti on line potranno essere pagati sia con carta di credito che con il sistema paypal.

Il servizio di assistenza verrà prestato sia telefonicamente attraverso un numero indicato sulle colonnine, ma anche attraverso un presidio fisico all’interno di un ufficio comunale che sarà messo a disposizione dell’ausiliario del traffico.

Come avvenuto in passato, ci sarà una vettura chiamata a effettuare i controlli e a rilevare infrazioni.

Ripristiniamo un servizio atteso che non era più rinviabile alla luce delle presenze che stiamo registrando con l’arrivo della stagione estiva. La rotazione dei parcheggi è una necessità che i commercianti sentono in particolar modo che ci è stata nuovamente sollecitata. Segno che la scelta dell’amministrazione di intro-durre le strisce blu si è rivelata azzeccata”.