- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
domenica, Luglio 3, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoRoseto, regolamento di polizia rurale: appello ai cittadini per la cura del...

Roseto, regolamento di polizia rurale: appello ai cittadini per la cura del territorio

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 11 Maggio 2022 @ 20:21

Roseto.  “Sono partiti in questi giorni gli interventi di pulizia del verde su tutto il territorio comunale, anche grazie all’esternalizzazione di parte del servizio, ma al contempo l’Amministrazione comunale chiede ai cittadini di fare la propria parte rispettando quanto previsto dal Regolamento di Polizia Rurale, tenendo quindi puliti e in ordine i terreni privati e, in particolare, le zone a ridosso delle sedi stradali, i fossi, i canali e le aree a rischio idrogeologico”.

Lo dichiarano il Sindaco di Roseto degli Abruzzi Mario Nugnes e il Vice-Sindaco e Assessore con delega alle manutenzioni Angelo Marcone.

“Se negli anni passati i rosetani erano abituati ad un Comune che “predicava bene, ma razzolava male”, ovvero faceva controlli sui terreni e le aree private senza però aver prima curato la manutenzione degli spazi verdi di sua competenza, quest’anno abbiamo deciso di dare per primi il buon esempio, facendo partire prima gli interventi di manutenzione comunale, e solo dopo di dare mandato alla Polizia Municipale di fare i controlli sul privato e in particolare sul Regolamento di Polizia Rurale, certi che sia compito dell’Amministrazione dare per prima il buon esempio” spiegano Nugnes e Marcone.

“Già da Consigliere delegato in Provincia avevo seguito con grande attenzione l’attuazione del Regolamento di Polizia Rurale sull’intero territorio provinciale, un fondamentale strumento di controllo e di prevenzione contro i rischi causati dal dissesto idrogeologico, degli incendi e non solo, una normativa molto apprezzata dagli amministratori locali. Oggi come Amministrazione abbiamo deciso di dare nuovo impulso a questo importante Regolamento, certi non solo della collaborazione dell’intera collettività, ma anche della Provincia stessa che, grazie all’input del Consigliere Enio Pavone siamo certi che coadiuverà il nostro Comune per le aree di propria competenza, con l’obiettivo di avere un territorio curato, in ordine, ma soprattutto pronto ad accogliere i nostri turisti” spiega il Sindaco Mario Nugnes.

“Sin dal nostro insediamento abbiamo lavorato, anche mediante la realizzazione di apposite giornate ecologiche, sul tema della sensibilizzazione verso i temi ambientali, ma questi interventi servono a poco se poi le aree verdi private vengono lasciate incustodite, al loro destino, diventando nell’inerzia dei privati discariche abusive” spiega l’Assessore al Bilancio Zaira Sottanelli. “Questi comportamenti errati, oltre che un costo in termini ambientali, lo hanno anche in termini economici perché poi il Comune deve intervenire, con i fondi dei cittadini, per mettervi riparo sottraendo risorse che potrebbero invece servire per realizzare importanti servizi per la collettività”.

“Per questo motivo abbiamo dato mandato alla Polizia Municipale di realizzare una serie di controlli e attività di monitoraggio sul vasto territorio comunale con l’obiettivo non solo di sanzionare, ma anche di informare la cittadinanza e far conoscere quelle che sono le direttive di questo importante Regolamento che punta a disciplinare e difendere le attività svolte sul nostro territorio” conclude la Sottanelli. “Auspichiamo quindi la collaborazione dei rosetani al fine di avere un territorio sempre più curato e in ordine”.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'