Roseto, iniziati i controlli a tappeto. In azione le forze dell’ordine su tutto il territorio

Tre intensi giorni di controlli, con pattugliamenti costanti da parte della polizia locale per evitare che a Pasqua e a Pasquetta la gente lasci le proprie abitazioni col rischio di avviare nuovi contagi.

Il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo ha dato disposizione al proprio comando di vigili di non abbassare la guardia e di sanzionare chi verrà sorpreso fuori casa senza una valida giustificazione. I controlli sono scattati e l’unica eccezione è per chi va a fare la spesa per preparare il pranzo di Pasqua. Negli ultimi tre giorni si è notato un traffico maggiore rispetto al solito perché le belle giornate comunque invogliano ad uscire.

A trasgredire le restrizioni imposte dal Governo centrale e che dureranno sino al prossimo 3 maggio per contrastare il coronavirus. Ma guai a capitare sotto la mannaia delle forze dell’ordine che hanno intensificato i controlli. Polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili urbani e capitaneria di porto controlleranno il territorio.

A Roseto i posti di blocco saranno previsti nei punti strategici della viabilità, soprattutto agli ingressi della città. Almeno due le pattuglie che si sposteranno all’interno dei 53 chilometri di superficie. La polizia stradale già questa mattina ha iniziato i pattugliamenti lungo la nazionale, mentre ai vigili è stato demandato anche il compito di controllare le zone interne per scoraggiare i furbetti.

E c’è il sospetto, infine, che chi ha la seconda casa al mare sia riuscito a raggiungere in queste ultime ore Roseto e la frazione di Cologna Spiaggia visto che alcuni hanno segnalato uno strano via vai nelle abitazioni che sino a pochi giorni fa erano invece completamente chiuse.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.