Roseto, il sindaco ricorda l’obbligo dei privati di tagliare l’erba

Roseto. Il sindaco del Comune di Roseto Sabatino Di Girolamo ricorda che da maggio 2015 (quindi all’epoca della precedente amministrazione) è in vigore l’ordinanza di manutenzione delle aree verdi private.

L’ordinanza in questione intima i proprietari o i detentori a qualsiasi titolo di aree agricole non coltivate, aree verdi urbane incole, nonché ai responsabili di strutture turistiche, artigianali e commerciali di procedere al taglio dell’erba e vegetazione in genere.

“L’amministrazione comunale – spiega il sindaco – sta riavviando le attività di manutenzione per le aree di sua competenza e da questa settimana saranno al lavoro sia le ditte esterne che gli operai del Comune per provvedere agli sfalci dei marciapiedi e delle aree verdi comuni ma è evidente che i privati non devono tralasciare di fare la loro parte. Siamo alla vigilia di una stagione turistica difficilissima e ciascuno è chiamato a fare la sua parte per cercare di rendere Roseto accogliente”.