6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Agosto 10, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoPresentate le finali nazionali di pallavolo under 19: ad Alba Adriatica anche...

Presentate le finali nazionali di pallavolo under 19: ad Alba Adriatica anche Velasco

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 9 Maggio 2022 @ 15:08

Alba Adriatica. Sei giorni di gare. Ventotto squadre, 78 partite e oltre 250 atleti. Sono alcuni dei numeri delle finali nazionali under 19 di pallavolo maschile che si svolgeranno dal 24 al 29 maggio prossimi.

 

Il quartier generale sarà Alba Adriatica, dove si disputerà la finale per l’assegnazione dello scudetto di categoria, ma l’evento che torna a distanza di tre anni (nel 2019 erano andate in scena le finali under 16), toccherà altre realtà territoriali del comprensorio: Tortoreto, Martinsicuro, Colonnella e Mosciano.

L’evento, organizzato dalla Fipav Abruzzo di concerto con Abruzzo Sport in Tour, è stato presentato in conferenza stampa al Comune di Alba Adriatica. Presenti sindaci e amministratori delle località interessate (i sindaci Antonietta Casciotti, Massimo Vagnoni, Giuliano Galiffi e il consigliere Marino Di Domenico), il consigliere regionale Emiliano Di Matteo, il presidente della Fipav Abruzzo, Fabio Di Camillo e Chiara Di Iulio, ex pallavolista e consigliere federale. Oltre a Cesare Di Felice, consigliere Fipav territoriale e responsabile del comitato organizzatore locale.

La manifestazione sportiva. Le finali nazionali di categoria, sul piano sportivo, rappresentano un momento di grande importanza anche perchè negli impianti scelti per la rassegna si confronteranno le nuove leve della pallavolo italiana. Con diversi giocatori che giocano tra serie A e B. Basta questo aspetto, come è stato sottolineato dagli organizzatori, dello spessore tecnico delle finali. E nei giorni delle finali è attesa anche la presenza di Julio Velasco, direttore tecnico dei settori giovanili della federazione. Nell’organizzazione sono state coinvolte anche le società di pallavolo di Alba Adriatica, Tortoreto e Mosciano.

Il ritorno. Non è certo casuale che la Fipav, a distanza di tre anni, abbia deciso di assegnare ad Alba Adriatica (e alle altre località) l’organizzazione delle finali. E questo alla luce di quella che era stata l’organizzazione recente, la qualità degli impianti e tutti gli aspetti legati all’ospitalità. E soprattutto per le località costiere, le finali nazionali diventano veicolo di promozione per l’intero comprensorio in ottica turistica. E lo sport, sotto questo aspetto, sembra essere un elemento importante.

A giorni sarà anche definito il programma definitivo delle partite, con il novero delle squadre qualificate e i sorteggi per la composizione dei vari gironi.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'