Pineto, volontari ripuliscono la spiaggia dai rifiuti: la plastica fa da padrona FOTO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 20 Giugno 2021 @ 21:12

Si è svolta questa mattina la pulizia della spiaggia di Pineto nel tratto tra Scerne e Villa Fumosa, giornata ecologica organizzata dalle associazioni locali Marea, Stile Libero, Amici del Mare, Scerne Progetto 2000, Lab Scerne, Cai Arsita, Riabitare L’Italia, Radio Cerrano Web, Pro Vomano, Comitato Villa Fumosa e Pin-eco.

Gli organizzatori si dicono più che soddisfatti della riuscita dell’evento ed hanno ricevuto continui ringraziamenti da parte delle persone che incontravano lungo il percorso. “Sono state riempite decine di buste con rifiuti di ogni tipo ma in particolar modo plastica”, fanno sapere. “Uno dei momenti più rappresentativi è stato quando si è tolto un bastoncino di legno avvolto da plastica che aveva bloccato altri rifiuti, una volta ripulita questa semplice barriera, l’acqua del canale ha subito riniziato a viaggiare verso il mare. Questo dimostra quanto la mano dell’uomo influisca sul naturale percorso della natura”.

Alla fine della pulizia della spiaggia si è tenuta una tavola rotonda di discussione sul tema ambiente e qualità delle acque alla quale hanno partecipato rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, il Presidente dell’Area Marina Protetta Fabiano Aretusi, la presidente della Ruzzo Reti Alessia Cognitti e le associazioni inclusa la SOA che con le sue attente guide ha identificato i luoghi di nidificazione del fratino in modo da non calpestare le uova non ancora schiuse.

I temi di discussione sono stati: “l’attuale stato del depuratore di Scerne su cui la presidente della Ruzzo Reti ha parlato degli investimenti effettuati e del personale di controllo dedicato ma anche del rapporto dei Comuni del lungo fiume e delle politiche di controllo da effettuare in futuro. Altro importante tema è stata la proposta di rivalorizzazione arborea del tratto oggetto della pulizia odierna”.