Pineto, residui bellici in acqua: interdetto per sicurezza un tratto di arenile

Residui bellici in acqua, a tre metri dalla riva: è quanto rivenuto oggi a Pineto.

 

Dovrebbe trattarsi di resti di granate della seconda guerra mondiale e per favorire i lavori degli artificieri che starebbero arrivando da Ancona, il tratto interessato, nei pressi dell’Hotel Ambasciatori, è stato circondato e chiuso.

Si tratta di un perimetro di una cinquantina di metri reso inaccessibile anche per questioni di sicurezza.

Un nucleo specializzato della Marina Militare domani sarà sul posto per verificare l’attendibilità della segnalazione. Nel caso in cui si trattasse davvero di residui bellici, si proseguirà come da Protocollo.