-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pineto, interventi antierosione: dalla Regione un passo in avanti FOTO

Ultimo Aggiornamento: martedì, 19 Ottobre 2021 @ 15:29

Pineto. Nella mattinata di ieri a Pineto c’è stato un importante sopralluogo da parte Sottosegretario alla Regione Abruzzo Umberto D’Annuntiis, del commissario Giancarlo Misantoni assieme ai tecnici incaricati per la progettazione delle opere antierosione a nord della città.

Prima del sopralluogo, il circolo locale di Fratelli d’Italia ha organizzato un incontro a cui hanno partecipato il Coordinatore provinciale di FdI Marilena Rossi, il consigliere dell’AMP Mimmo Ruggiero, il consigliere comunale Simona Leonzio, il presidente degli albergatori Pio Pavone, le associazioni a difesa della costa e liberi cittadini.

I partecipanti “hanno interloquito, sempre in un clima costruttivo e propositivo, sugli interventi volti alla protezione e al ripristino dell’arenile di Villa Ardente, nonché dell’importanza che queste opere potranno avere sull’impatto socio-economico di tutta la città, attesa la presenza di molte attività turistiche e, quindi, di posti di lavoro”, fa sapere il circolo locale di Fratelli d’Italia.

Nel suo intervento, il Commissario Misantoni, assistito dalle precisazioni dei tecnici, ha affermato che “l’intervento previsto, prevedibilmente, nei primi mesi del 2022, riguarderà il deposito di una barriera di scogli avente una lunghezza di circa 900 metri, posta ad una distanza di 150 m. dalla costa. La barriera, che in sostanza coprirà l’intero tratto relativo al quartiere di Villa Ardente, avrà un’ampiezza di 10 metri e, secondo quanto indicato dagli esperti, avrà una capacità di abbattimento dell’energia delle onde pari al 30/40%”.

Da parte sua, il Sottosegretario D’Annuntiis “ha dedicato l’attenzione ai fondi già disponibili pari a 1.850.000,00 euro (il primo lotto da 950 mila euro a cui si sono aggiunte ulteriori risorse per un importo complessivo di 900 mila euro)”. Il Sottosegretario ha anche rilevato che “successivi fondi saranno disponibili a breve e, grazie ad un iter amministrativo attuato dalla Regione che accelererà le procedure della progettazione, l’intera opera potrà essere ultimata nel più breve tempo possibile e in continuità con i lavori che partiranno nell’immediatezza”.

“Il progetto, avocato a se dalla Regione Abruzzo per conclamate inadempienze dell’Amministrazione Verrocchio, sarà realizzato a Villa Ardente nei prossimi mesi” prosegue Fratelli d’Italia Pineto, “sconfessando le recenti incaute dichiarazioni del Vicesindaco Alberto Dell’Orletta che, per ovvi scopi politico-personali, remando contro la città, ha accusato la Regione di immobilismo”.

“Un incontro esaustivo e risolutivo” – aggiunge il coordinatore del circolo di FdI Pineto Pio Ruggiero – “la presenza del sottosegretario D’Annuntiis, del commissario Misantoni e dei tecnici, a cui va il nostro ringraziamento, sottolinea il costante impegno della Regione sul territorio e in particolare nel Comune di Pineto. Si tratta di un provvedimento molto importante che risponde alle richieste di tutti i cittadini e attività della zona. Un’opera che avvicina ancora di più la Regione Abruzzo alla città di Pineto”.

“Un sentito ringraziamento al Sottosegretario D’annuntis che con determinazione ed abnegazione ha svolto un lavoro prezioso e costruttivo, ma soprattutto è stato sempre a disposizione della cittadinanza e degli operatori economici colpiti dell’annoso problema dell’erosione della zona nord di Pineto, mettendo in campo una squadra assieme all’ing. Misantoni, Commissario ad acta, che finalmente avvierà un progetto volto alla difesa con opere rigide, intervento atteso da oltre venti anni”, ha chiosato la capogruppo di “Prima Pineto” Simona Leonzio.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate