Piccolo Resto, i manifesti di Papa Ratzinger anche ad Ancarano

Dopo quelli apparsi nei comuni abruzzesi di Civitella del Tronto e Sant’Omero in questi giorni sono apparsi manifesti con ritratto di Joseph Ratzinger e testo che recita “Nei nostri cuori c’è Benedictus P. P. XVI un Papa Unico” anche a Maltignano e ad Ancarano, quest’ultimo in provincia di Teramo, ma ricade nella diocesi dell’ex mons. D’Ercole.

 

L’azione di chi ha ideato questa campagna pro-Benedetto XVI ha superato il confine abruzzese. In un ideale triangolo geografico, il cui lato più lungo è di circa due chilometri, possiamo annoverare tre diocesi: Ascoli Piceno, Teramo e San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto. L’iter di queste affissioni non si presenta senza sorprese: infatti, nei giorni scorsi sono stati divelti, da ignoti, a Civitella del Tronto come ha potuto verificare la Polizia Locale di quel comune.

 

Inoltre, ad Ancarano si è vista una bacheca sulla quale si rinvenivano resti parziali, riconoscibili, del manifesto con Papa Ratzinger, prontamente riaffisso dagli addetti comunali. Il disorientamento dei cattolici vecchio stampo è profondo e tangibile; il silenzio delle Gerarchie Ecclesiali locali e centrali è assordante; potremmo leggere questo turbinio di manifesti cartacei come stimolo criptato ad esse? Vaticano: non pervenuto.

 

Il messaggio di fondo riportato nel manifesto, di 70 x 100 centimetri con una grande foto del Papa tedesco, non è del tutto chiaro; esso recita: “Nei nostri cuori c’è Benedictus P. P. XVI un Papa Unico”. La firma papale è riprodotta come stilata da Ratzinger nei documenti ufficiali. La “sigla” P. P. sta per Pontifex Pontificum, in poche parole Sommo Pontefice. Nel manifesto, in calce, c’è l’invito ad unirsi al “Piccolo Resto” ed un indirizzo di Posta elettronica per le informazioni.