Nereto, custodia cautelare in carcere per il figlio violento

Nereto. E’ stato convalidato, in sede di udienza, l’arresto dell’uomo di 47 anni di Nereto che, nei giorni scorsi, in preda ai fumi dell’alcol, aveva aggredito gli anziani genitori.

 

Se inizialmente, il sostituto di turno aveva disposto (in attesa della convalida) la detenzione domiciliare del figlio violento a casa della compagna, il giudice ha ora ordinato la custodia cautelare in carcere.

 

Le accuse sono di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Dopo l’udienza, l’uomo è stato associato al carcere di Viterbo.