Montorio al Vomano, anniversario della morte del partigiano Orsini

Il 13 dicembre 2020 ricorre il 77° anniversario dell’assassinio di Ercole Vincenzo Orsini, antifascista comunista e partigiano teramano, ucciso barbaramente dai fascisti, a Montorio al Vomano, nel 1943.

“In questo anno così tragico e complicato per tutta la comunità mondiale, la sezione A.N.P.I. di Montorio al Vomano “Donato Di Giammarco e Giuseppe Valentini”, viste le misure emanate dal Governo Nazionale per il contenimento della pandemia da Sars Cov – 2 e relativamente al preoccupante andamento dell’infezione nella Provincia di Teramo e nel Comune di Montorio al Vomano, che ha provocato nell’ultimo mese la morte di tanti/e cittadini/e, non svolgerà, come ogni anno, la regolare cerimonia commemorativa presso la lapide in sua memoria. Lapide che, durante la scorsa estate, è stata restaurata gratuitamente dal titolare della Silman S.r.l. Marmi & Graniti, Romano Nibid, con la collaborazione dell’allora Commissario Straordinario del Comune di Montorio al Vomano, Dott.ssa Chiara Fabrizi, entrambi i quali ringraziamo per il generoso e sensibile gesto. Ringraziamo, inoltre, l’attuale Amministrazione del Comune di Montorio al Vomano, che, come per i precedenti anni, ha rinnovato il suo impegno nel ricordo di Ercole Vincenzo Orsini”, fanno sapere dall’ANPI.

“L’assenza fisica non ci impedisce, però, di dedicare questo giorno, seppure in maniera virtuale, al suo ricordo. Anzi. Proprio in questo periodo, in cui noi tutti/e cittadini/e siamo chiamati/e alla responsabilità e alla coesione, per tutelare la salute pubblica, il suo esempio diventa di sconcertante attualità”.