-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Martinsicuro, donna ferita durante il tentativo di rapina: arrestato il malvivente in fuga

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 22 Ottobre 2021 @ 9:21

Martinsicuro. Arrestato l’autore della tentata rapina dinanzi alla Popolare di Bari. Si tratta di un uomo di nazionalità marocchina, S.C. di 39 anni, da anni residente a Martinsicuro e già noto alle forze dell’ordine.

 

L’uomo è stato individuato dopo l’attenta visione delle immagini degli impianti di video-sorveglianza, pubblici e privati, presenti in quella zona e nel percorso durante la fuga dall’uomo.

L’indagine, effettuata dai carabinieri di Martinsicuro in collaborazione con i colleghi del nucleo investigativo del comando provinciale e sotto il coordinamento della Procura di Teramo, ha consentito di stringere il cerchio attorno al malvivente che nella giornata di ieri è stato arrestato in esecuzione di una misura cautelare.

La vicenda. L’episodio si era verificato una settimana fa quando una dipendente di un negozio di frutta di Martinsicuro, 52 anni di San Benedetto, si stava recando a piedi in banca, in via Aldo Moro, per versare gli incassi (circa 3mila euro).

Ad un tratto la donna, mentre percorreva a piedi la Via Aldo Moro, è stata bloccata da un uomo con il volto travisato da una mascherina chirurgica “anticovid” e da un berretto, il quale, sotto la minaccia di un coltello, le ha intimato di consegnargli la borsa con il denaro.

La donna ha reagito ed è scaturita una colluttazione con il rapinatore che ha tentato invano di strapparle la borsa. Dopo alcuni secondi l’uomo, davanti alla resistenza ed alle urla della vittima (che avrebbero evidentemente potuto attirare l’attenzione di qualche passante) ha deciso di desistere dandosi alla fuga. Nel corso della colluttazione la donna è tuttavia rimasta ferita alle braccia dalla lama del coltello brandito dal rapinatore e, dopo l’arrivo sul posto di una pattuglia dei carabinieri di Martinsicuro, è stata costretta a recarsi all’ospedale di Sant’Omero dove ha ricevuto le cure del caso con una prognosi di 12 giorni.

La ricostruzione. I carabinieri hanno rimesso assieme una serie di tasselli della vicenda, con la visione di numerosi filmati catturati dai sistemi di vigilanza durante la fuga, spericolata in auto, del rapinatore. E dall’analisi degli stessi è stato possibile individuare il volto dell’uomo senza mascherina.

Ieri, 21 ottobre, il gip del tribunale di Teramo ha emesso la misura cautelare ne confronti dell’uomo che è stato arrestato per tentata rapina.

Fondamentale per la risoluzione del caso è stata la tempestività dell’intervento. Poche ore dopo la cattura del rapinatore il Sindaco di Martinsicuro Massimo Vagnoni si è recato personalmente in caserma per congratularsi con il comandante e con tutti i militari per il loro operato.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate