Manifesti che inneggiano a Papa Ratzinger affissi a Sant’Omero e Civitella del Tronto. Il caso

Manifesti di Papa Ratzinger a Civitella del Tronto e Sant’Omero con la scritta ““Nei nostri cuori Benedictus P. P.  XVI un Papa unico” e l’invito ad unirsi al “Piccolo Resto”.

 

Come interpretare tale gesto? E’ un tributo a Joseph Ratzinger? E’ una chiamata alle armi spirituali? E’ un modo per marcare il territorio?

Il fatto è che qualcuno si è preso la briga di realizzare, far stampare e distribuire ai comuni questo manifesto scarno e provocatorio al tempo stesso.

In verità ci potrebbe essere anche un’altra spiegazione: il vero ed unico Papa è ancora lui dal momento che si firma P. P. che significa Pontifex Pontificum, che significa, ancora,Sommo Pontefice.

Potrebbe trattarsi quindi di un segnale che il dissenso all’attuale papato sia così diffuso da coinvolgere dal basso popolazioni sempre più ampie spiegando l’esporsi di qualche soggetto o gruppo di persone dal momento che in calce a detto poster è riportato un indirizzo e-mail cui chiedere informazioni.

Possibile provocazione, quindi, ma provocare chi e per quale motivo?