“Mai più in silenzio”: la campagna di sensibilizzazione della provincia di Teramo ripresa nel veronese

Da oggi fino a Natale, sulle facciate di 37 municipi della provincia di Verona saranno affissi dei grandi manifesti raffiguranti l’opera di Artemisia Gentileschi “Susanna e i Vecchioni” con lo slogan “Mai più in silenzio” e i numeri di emergenza.

E’ la medesima campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne ideata dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo nel 2017 e che varca i confini regionali per arrivare in Veneto.

L’idea di condividere la stessa esperienza è stata dell’assessora veronese alle politiche sociali Monia Cimichella che aveva notato la campagna di comunicazione durante una visita in Abruzzo e ha preso contatti con la Provincia.

Questa mattina l’assessora Cimichella ha presentato l’iniziativa nella sede dell’Asl scaligera con i sindaci coinvolti e con la partecipazione della presidente della Cpo provinciale Tania Bonnici Castelli. “E’ un onore e una grande soddisfazione per noi condividere con altre donne un’esperienza bella ma soprattutto utile per chi è in difficoltà – dichiara la presidente Tania Bonnici Castelli -. Nel 2017 noi utilizzammo l’immagine di Artemisia sui i cantieri della ricostruzione per veicolare il numero del centro antiviolenza la Fenice. La campagna ebbe un grande successo, lo stesso che oggi auguriamo alle amiche veronesi”