Giulianova, Liceo Curie avvia la sperimentazione ministeriale ‘Biologia con curvatura biomedica’

Giulianova. Il Liceo Statale “M. Curie” di Giulianova è stato tra gli istituti scelti dal MIUR per avviare a partire dal corrente anno scolastico il percorso nazionale di “Biologia con curvatura biomedica”, un progetto di potenziamento e orientamento nato grazie alla sinergia tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca e il Ministero della Sanità.

A partire dalla scorsa settimana, le studentesse e gli studenti delle classi terze del Liceo Scientifico e Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate del Curie seguono le lezioni e svolgono attività con medici specialisti individuati dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Teramo. Proprio in questi giorni la programmazione didattica si è arricchita del prezioso contributo della dott.ssa dermatologa Federica Formicone, che ha incontrato gli studenti sulla piattaforma digitale del Liceo.

Oltre alle lezioni svolte dai docenti di scienze e dai medici specialisti, il percorso prevede attività da svolgersi presso ospedali convenzionati, strutture sanitarie, laboratori di analisi, attraverso i quali i ragazzi verranno in contatto con tutte le figure professionali e potranno comprendere il complesso sistema organizzativo delle aziende sanitarie.

“Gli alunni hanno aderito alla sperimentazione con grande entusiasmo – riferisce la Professoressa Di Ferdinando, referente della curvatura – rispondendo alle attività proposte attivamente e con vivace curiosità ad apprendere”.

“La nostra scuola è orgogliosa di poter offrire ai suoi studenti questa preziosa opportunità Al di là dell’alto valore didattico, questo percorso di potenziamento vuole fornire delle risposte concrete alle esigenze di orientamento post-diploma degli studenti, per sostenerli ed aiutarli nelle scelte sia universitarie che professionali: centocinquanta ore di lezioni frontali e di esperienze sul campo nel triennio per permettere ai ragazzi interessati di verificare la loro reale affinità con le professioni biomediche ed agevolarli nella futura preparazione dei test di ammissione alle facoltà sanitarie – spiega la Dirigente Scolastica, Dott.ssa Silvia Recchiuti – Il percorso nazionale di “Biologia con curvatura biomedica” rappresenta un ulteriore tassello di una ricca offerta formativa che vuole essere sempre più al passo coi tempi e proiettata verso le esigenze occupazionali future del nostro Paese”.

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.