Giulianova, entro 2 anni l’ampliamento del liceo “Curie”. Lattanzi: “Presentata mozione in provincia” NOSTRA INTERVISTA

La sede del Liceo Scientifico Marie Curie di Giulianova deve essere ampliata entro i prossimi due anni. E’ quanto chiede alla Provincia di Teramo il gruppo provinciale “Casa dei Comuni” che in mattinata ha depositato una mozione su cui ha lavorato il consigliere Luca Lattanzi, docente del “Curie” ma anche vice sindaco di Mosciano. C’è un problema serio di carenza di aule.

Oltretutto con le norme anti covid sono necessarie almeno 7 classi. La soluzione prospettata dalla Provincia in questa situazione di emergenza è attrezzare due edifici, uno nella zona di Colleranesco, l’altro nella zona nord lungo la statale Adriatica. La questione però può essere risolta solo realizzando un nuovo padiglione nell’attuale sede.

I fondi a disposizione per l’ampliamento della sede liceale a Giulianova sono importanti. Quasi un milione e mezzo di euro. Il problema è che si è perso del tempo visto che il delicato tema poteva essere affrontato già un paio di anni fa. Tutte le difficoltà sono ora venute a galla, in materia di carenza di aule, per via del covid19.