-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Furti nei parcheggi dei centri commerciali: arrestata la banda dello pneumatico

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 27 Ottobre 2021 @ 15:21

Val Vibrata. Le vittime erano soprattutto persone anziane, individuate nei parcheggi del centri commerciali.

 

A dire il vero erano le auto del malcapitati ad essere prese di mira, con un foro nella gomma e poi del furto successivo una volta che le vittime erano alle prese nella sostituzione delle pneumatico.

Dietro a quei furti avvenuti nei parcheggi di almeno tre centri commerciali (Val Vibrata a Colonnella, Gran Sasso a Teramo e Oasi a Piano d’Accio), c’erano tre napoletani.

In esecuzione di tre misure cautelari emessi dal gip del tribunale di Teramo (titolare dell’inchiesta e il pm Laura Colica), la squadra mobile di Teramo ha arrestato i componenti della banda dello pneumatico.

Per due di loro (I.F. di 43 anni e U.S. di 46) è scattata la misura della custodia cautelare in carcere e per il terzo (C.C. di 76 anni) quella delle arresti domiciliari.

Tutta l’indagine è nata dalle denunce relative a tre diversi furti, analoghi nella metodologia, che si sono verificati nel parcheggio di altrettanti centri commerciali.

Il modus operandi. La squadra mobile ha ricostruito il modo con la quale la banda si muoveva. Due degli indagati arrivavano nella provincia di Teramo con auto prese a noleggio a Napoli, dal terzo componente. Una volta nei centri commerciali individuavano la vittima e si mettevano all’opera.

Nel corso dei tre furti, oltre a vari cellulari, sono stati asportati anche dei portafogli con denaro e in tutte e tre le occasioni sono state asportate  anche  le carte di pagamento con le quali i tre napoletani, poco dopo,  avevano effettuato prelievi negli sportelli bancomat ad Alba Adriatica e Teramo per 2700 euro e acquisti nei centri commerciali per 1700 euro.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate