- MASTHEAD -

Furti in appartamento: banda di rom giuliesi bloccata a Colonnella FOTO

- SIDEBAR 1 -
- INIZIO ART -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 14 Luglio 2021 @ 13:44

Giulianova. Sono stati fermati a Colonnella, di ritorno da una puntatina ad Ascoli Piceno, dove si erano introdotti in una villetta.

 

Quattro rom di Giulianova, tra fratelli e un cugino (L.J di 33 anni, L.D. di 29, L.C. di 31 e L.D.-di 26) sono stati incastrati e arrestati dalla squadra mobile di Teramo nell’ambito di un’indagine dedicata. I quattro erano da tempo tenuti sotto osservazione dagli uomini della squadra mobile anche alla luce di una serie di furti messi a segno in diverse zone della provincia di Teramo. Sotto questo aspetto, su indicazione del questore erano state intensificate una serie di attività di controllo del territorio.

- AD IN ARTICLE-

 

Sebbene nel furto compiuto nella giornata di ieri in Ascoli siano riusciti ad asportare soltanto due profumi, trattandosi di abitazione disabitata, la successiva perquisizione personale estesa al veicolo, a bordo del quale sono stati fermati, ha consentito di rinvenire una serie di oggetti, parte dei quali nascosti nel vano motore dell’auto, a dimostrazione che la banda non era certo dedita a furti occasionali. Ma era solita muoversi pianificando ogni particolare e denotando una certa professionalità operativa.

- AD IN ARTICLE-

Materiale recuperato. Gli agenti hanno rinvenuto: una mazza della lunghezza di 82 cm, due cacciaviti, tre paia di guanti da lavoro, un binocolo, due Walkie Talkie, sei mini torce, due pinze, un leverino (piede di porco) della lunghezza di 46 cm, due targhe palesemente posticce realizzate artigianalmente aventi sul lato posteriore del nastro biadesivo, una sega ad archetto per ferro di 39.5 cm, un martello da carrozziere lungo 28 cm e due spray urticanti al peperoncino.

Nel perquisizioni domiciliari, gli agenti hanno anche recuperato altro materiale (tra cui orologi e spille) di probabile provenienza furtiva su cui sono in corso accertamenti.

- AD IN ARTICLE-

I quattro rom sono stati ammessi alla detenzione domiciliare.

 

- AD IN ARTICLE-
- FINE ART - ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Related articles