Covid, chiuso circolo privato ad Atri. Silvi: coppia circolava nonostante la positività

Atri. L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio finalizzati al controllo delle misure adottate dall’ultimo D.P.C.M ha visto impegnati gli uomini del Commissariato di Atri in molteplici attività di controllo su strada e negli esercizi pubblici, al fine di verificare il rispetto della normativa anticovid, secondo le direttive le impartite dal Questore di Teramo.

 

Sono 220 persone controllate negli ultimi giorni, 20 delle quali sono state sanzionate per i divieti di spostamento e di assembramento. In particolare,  5 persone sono state sanzionate per la violazione del divieto di spostamento senza giustificato motivo, tre dei quali provenienti addirittura da altra regione.

 

Mentre nel corso di ispezioni effettuate negli esercizi  pubblici e circoli privati sono state sanzionate 15 persone, che in spregio alla normativa, sono state identificate in violazione del divieto di assembramento.

 

Un circolo privato di Atri è stato sanzionato proprio per questo motivo ed è scattata anche la chiusura per cinque giorni dell’attività, quale sanzione accessoria alla violazione.

Una coppia di napoletani, inoltre, residenti in Provincia di Pescara, attualmente  dichiarata zona rossa dall’ordinanza regionale del 13 febbraio 2021, sono stati rintracciati in Silvi mentre circolavano liberamente a bordo di un’autovettura nonostante la positività al Covid. Inutili le giustificazioni dichiarate ai poliziotti del Commissariato di Atri, che li hanno denunciati alla autorità giudiziaria teramana per il reato previsto in materia di violazione della quarantena. I controlli si intensificheranno ancora di più nel fine settimana.