Corropoli, defibrillatore per la Protezione Civile: la donazione

Corropoli. Un defibrillatore in dotazione ai volontari della Protezione Civile di Corropoli. E’ quello che è stato donato, ad Alfredo Andreoli, presidente dei gruppo dei volontari, dall’azienda Plast Tec di Marcello Nardinocchi, di Villa Lempa.

 

Il defibrillatore che, grazie alla sua capacità di generare specifiche scariche elettriche, permette di eseguire la cosiddetta defibrillazione elettrica. La defibrillazione elettrica è la procedura medica, talvolta dal valore salvavita, che consente il ripristino del normale ritmo cardiaco negli individui con un cuore affetto da aritmia, ossia da un’alterazione del ritmo sinusale. Grazie a questo preziosissimo strumento i volontari abilitati BLSD, saranno in grado di dare un servizio in più alla collettività, non solo di Corropoli ma dell’intero comprensorio.

 

“Voglio sottolineare la sensibilità, l’attaccamento e la capacità di capire le esigenze del territorio”, commenta il presidente della Protezione Civile di Corropoli, “dell’amico Marcello Nardinocchi “per la graditissima donazione.

Un grazie particolare va anche ai soci operativi che dedicano il proprio tempo frequentando i corsi di formazione per specializzarsi nei più svariati settori della Protezione Civile, rendendo la nostra associazione un fiore all’occhiello per il territorio locale”.