Coronavirus, Teramo: la fake news del Televideo. Il sindaco: “Denuncerò” FOTO

Non sono bastate le denunce a due donne per procurato allarme per la vicenda fintamente sviluppata tra Montorio e Torricella. Un’altra fake news corre su whatsapp e riguarda una finta pagina di Televideo, in circolazione sui cellulari dei teramani, inerente un presunto focolaio di Covid 19 in una palazzina di via Cona.

Il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, che ha già avuto modo di vedere la fake news è categorico: “Ho dato mandato alla polizia municipale di attivarsi con la polizia postale per valutare la possibilità di una denuncia”.

Anche Teramo Vivi Città, con il presidente Marcello Olivieri, si era già attivato per segnalare il messaggio in circolazione.

La scarsa intelligenza in tempi di coronavirus continua insomma a correre veloce.