Colonnella, tragedia nell’azienda di fertilizzanti: operaio muore schiacciato da una pala meccanica

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 15 Giugno 2018 @ 12:58

Colonnella. Muore in azienda, schiacciato da una pala meccanica che era manovrata da un collega.

 

L’ennesima morte sul lavoro, in un periodo decisamente nero, si è verificato questa mattina, poco dopo le 9 a Colonnella, all’interno della Stam, l’azienda che tratta rifiuti organici. A perdere la vita un operaio di 62 anni, Aldo D’agostino, originario di Canzano.

Sulla dinamica dell’incidente sul lavoro, indagano i carabinieri della locale stazione. Resta da stabilire il perchè l’uomo possa essere rimasto schiacciato da uno dei due mezzi meccanici, manovrati dai colleghi, che stavano trattando i rifiuti organici da trasformare in compost.

La tragedia si è consumata all’interno di uno dei capannoni a Vallecupa (lungo la bonifica del Tronto) dove vengono trattati i residui organici e per lo sfortunato operaio non c’è stato nulla da fare: è morto praticamente sul colpo schiacciato dal peso del grosso mezzo meccanico. Inutile l’intervento del personale del 118 dell’ospedale di Sant’Omero.

Sulla vicenda la Procura di Teramo ha aperto un’inchiesta.